Sunday, October 21, 2012

Summer 2012



...All Future Posts will have an Italian Version below...
(Versione in Italiano disponibile al fondo)
 
I haven't been posting in a while (not much for a lack of motivation rather for an actual lack of time) but
between work, traveling and of course training, days went by very fast. Lauren and I spent the whole summer in Italy, taking off a couple of weeks to travel through Europe (Paris, London, Berlin, Dresden, 
Leipzig...) After the Raid du Cromagnon I kept on training pretty hard, especially in the mountains. I started running trails almost every day, making Monte Faudo and Maddalena my playground. I enjoyed my best runs on weekends though, always choosing longer routes on taller mountains, in company of my father trailing on a mountain bike.
A few times in August I was lucky enough to join Diego Ditoma (100km & 24hr National Team), while preparing for the 24hr World Championship (Poland, last September). Diego is not only an extraordinary athlete but also a super nice guy, always ready to share tips. Learning from his experience was a great opportunity.
So, after perhaps the best/hardest trainings of my life I was ready to race again. On August 18th I toed the line at the Leipzig 100km. I suffered stomach problems the night before the race and when the gun went off I was already in pain from severe stomach cramps. Nevertheless I ran in the front pack the first 13miles. After that it all turned into a pucking fest till my father picked me up at mile 18 while I was in an incoherent state dragging myself along the track. I withdrew from the race but once again it taught me a lesson and helped me learn from my mistakes...
Life goes on and at the beginning of Sept it was: "Goodbye Italy, Hello Connecticut!" Lauren and I got back to the States having Los Angeles in mind. September was once again a pretty busy month. We spent just a few days in CT before flying to California to "check it out". Once we had decided to finally make the move we had to fly back to NYC, pack our things and ship everything to LA. By the beginning of October we walked the first steps in our new apartment near the Griffith Park in Hollywood.
While in the whole moving process I was able to squeeze in my first (finally completed) 100miler! It was the Virgil Crest100 on Sept 22nd, great race with beautiful mountains and fun trails which brought over 20.000ft of elevation change, all under heavy rain and cold wind that kept us company the whole day. I battled for first place till mile 74 when I had to slow down for a problem with my hamstrings. By the time I got back in the "groove" it was too late and closed 19 minutes behind Denis Mikhaylov, a tough (but nice) Russian guy that lives in NYC.
 

 
Beside this, well I took some time off. I did few fun runs in Runyon Canyon Park and Griffith Park in Los Angeles to settle in and recover after the intense 2012 season but nothing worth talking about. It's now time to recharge and regain focus. 

...I cannot wait to get back to my training routine though... 

Till next time
Michele 



in Italiano: 

Ho deciso di cominciare a scrivere una versione in Italiano dei miei post per alcuni amici interessati a seguire i miei allenamenti e gare. Presto aggiornero' il primo post pubblicato su questo Blog aggiungendo una versione in Italiano appunto, il tutto per rendere disponibile un minino di background e perche' no, cercar di far comprendere questa mia ardente passione per la corsa e le lunghe distanze...
 Comunque sia. E' parecchio che non aggiorno il Blog (non tanto per una mancanza di motivazione quanto per mancanza di tempo) ma tra lavoro, viaggi e ovviamente allenamenti le giornate sono passate particolarmente veloci. Io e Lauren abbiamo passato l'estate in Italia, prendendoci un paio di settimane nel mezzo per viaggiare su' e giu' per l'Europa (Parigi, Londra, Berlino, Dresda, Lipsia, ecc...) 
Dopo il Raid du Cromagnon ho continuato ad allenarmi intensamente, specialmente in montagna. Ho cominciato a correre trails praticamente tutti i giorni al punto che il Monte Faudo e La Maddalena, facilmente raggiungibili da casa mia, sono diventati un po' il mio "parco giochi".
Gli allenamenti (e le giornate) piu' belli arrivavano nel weekend pero', sempre in compagnia di mio padre in mountain bike, scegliendo percorsi piu' lunghi su montagne piu' impegnative... 
Le prime settimane di Agosto ho avuto la fortuna di unirmi per un paio di allenamenti a Diego Ditoma (Nazionale 100km & 24hr)  mentre era in preparazione per il Campionato del Mondo delle 24ore. Diego oltre ad essere uno straordinario atleta e' anche un personaggio stupendo, estremamente disponibile e sempre pronto a condividere la sua esperienza!
Cosi, dopo un'intensa preparazione, ero pronto nuovamente per gareggiare e il 18 Agosto mi sono ritrovato a Lipsia per una gara di 100km. Nonostante i grossi problemi di stomaco della notte prima decisi di partecipare comunque. Brutta idea! Qui sotto ho incollato l'email che ho inviato a Franco Ranciaffi (giornalista) a fine gara:

"Purtoppo, come avrai gia' visto dal sito della gara, mi sono dovuro ritirare. Ho fatto un'indigestione brutta la notte, sono partito stando gia' male ma sperando passasse... i primi 20km li ho fatti in 1:29hr, passo "comodo" nel gruppo di testa. Le gambe stavano bene bene...lo stomaco purtoppo un'agonia dal primo passo. Non sono riuscito ne' a bere ne' a mangiare e tra il 20esimo e il 30esimo km ho vomitato 8 volte... di conseguenza il terzo giro l'ho terminato in 59 minuti e a quel passaggio ho deciso che non aveva senso continuare in quelle condizioni. Credimi, ce l'ho messa davvero tutta ma purtoppo me ne sono dovuto fare una ragione. Ritirarmi e' stata durissima..."

La vita va' avanti e all'inizio di Settembre io e Lauren eravamo nuovamente in viaggio. Dopo 2 mesi e mezzo era tempo di tornare negli USA. Breve tappa a NYC, poi subito dopo Connecticut prima di approdare a Los Angeles. Dopo aver visitato la California per solo pochi giorni (e con la decisione di trasferirci presa) siamo rientrati a NYC per raggruppare le nostre cose, spedire una montagna di scatoloni e tornare a Los Angeles per prendere il nostro appartamento vicino al Griffith Park a Hollywood. Nel trambusto del trasferimento ho anche trovato il tempo per "infilare" una 100miglia (160km) nel mezzo. Si tratta della Virgil Crest100, corsa il 22 Settembre. Come si suol dire "gran bella gara", con montagne stupende (piste sciistiche in inverno) e trail impegnativi valicando ben 28 cime per un totale di oltre 6.000metri di dislivello positivo. Il tutto sotto una forte pioggia e vento gelido che ci hanno accompagnato tutto il giorno. Ho lottato per il primo posto fino al 120km dove, per un problema all'inguine, ho dovuto rallentare notevolmente l'andatura. Dopo quasi 22 ore di gara ho chiuso al secondo posto dietro Denis Mikhaylov un forte (ma simpatico) ragazzo Russo che vive a New York City.
Terminata la gara, terminato il trasloco e finalmente sistemato ho deciso di prendere un paio di settimane di riposo per recuperare fisicamente e mentalmente le fatiche della stagione passata. 


...ammetto pero' di non vedere l'ora di ripartire con gli allenamenti...

Alla prossima
Michele